Associazione Castiglione 2000 - Castiglione dei Pepoli

Sito Associazione culturale politica di Castiglione dei Pepoli



UNIONE: ASSENZA DI TRASPARENZA

27/11/2020 19:11:44

UNIONE: ASSENZA DI TRASPARENZA E COMPORTAMENTI AI LIMITI DELLA LEGITTIMITÀ
▶️ BILANCI UNIONE: ai consiglieri di Minoranza NON VENGONO INVIATI I PARERI DEI REVISORI DEI CONTI con i materiali del Consiglio, né vengono riportati nelle proposte di delibere. Probabilmente accortisi della GRAVITÀ DI TALE OMISSIONE, a 4 ore dal Consiglio inviano una mail con i Pareri e propongono un emendamento nelle delibere. Il Revisore dei Conti trova ragioni per DARE PARERE NEGATIVO ai Bilanci dell’Unione e dell’Istituzione e scrive che dà parere positivo SOLO per la situazione di emergenza Covid 19 (visto che la non approvazione del Bilancio potrebbe mettere in difficoltà i servizi socio sanitari che l’Unione gestisce) e SOLO A DETERMINATE CONDIZIONI. Ma il Presidente Fabbri (da poco più di un anno Presidente dell’Unione, prima per 5 anni Presidente dell’Istituzione), quando introduce le delibere di Bilancio, parla di rilievi “formali e non sostanziali”.
▶️Leggere che: - la proposta di Bilancio di previsione presentata per l’approvazione DIFFERISCE da quella elaborata dal servizio di supporto Ideapubblica emersa dopo il lavoro di controllo e di verifica dei dati (lavoro che lo stesso Revisore dice che deve continuare) e per tale ragione il Revisore dei Conti preannuncia l’espressione di un PARERE NEGATIVO sullo schema di bilancio così predisposto; - le ragioni esposte a riguardo dalla Responsabile del servizio finanziario dell’Unione NON SONO SUFFICIENTI a giustificare la predisposizione di DATI CONTABILI NON RISPETTOSI DEI PRINCIPI CONTABILI; - si DIFFIDA l’Ente a procedere ad assunzioni previste per il 2020 per non incorrere in responsabilità erariali
▶️... non ci sembrano proprio rilievi “formali e non sostanziali”. Non abbiamo mai letto, in questi anni, pareri con rilievi così gravi. Riportiamo, di seguito, la Conclusione del Parere sul Bilancio dell’Istituzione dei Servizi sociali, educativi e culturali, uguale a quello sul Bilancio dell’Unione, (dalle proposte di delibera del Consiglio dell’Unione di lunedì 9 novembre 2020). I due Pareri integrali potete leggerli cliccando sui seguenti link

link1 link2

   






 

Pungolo n. 28 - Giugno 2020

09/06/2020 19:14:32

Scarica la versione PDF cliccando QUI

   

 

 

 

 

  

Auguri 2019

20/12/2019 14:58:20

Ringraziamenti

05/11/2019 06:08:14

Curriculum Vitae

19/05/2019 18:52:10


 
 
  

 

Pieghevole 3

07/05/2019 19:11:19

 
   

Pieghevole 2

07/05/2019 19:09:31

 
   

Pieghevole 1

07/05/2019 19:08:01

 
   

Programma Elettorale

02/05/2019 23:52:53

Alessio Nencini

28/04/2019 18:48:45

𝐀𝐋𝐄𝐒𝐒𝐈𝐎 𝐍𝐄𝐍𝐂𝐈𝐍𝐈
Mi chiamo Alessio Nencini e vivo a Castiglione, ormai da più di dieci anni, insieme a mia moglie Ursula e mio figlio Michelangelo.
Ho avuto la fortuna di conoscere e apprezzare questi luoghi fin da piccolo, quando dal Mugello con i miei genitori e miei fratelli venivamo a fare la scampagnata della domenica.
Sono ingegnere informatico professionista da 11 anni; dallo scorso agosto ho aperto un'azienda informatica, con sede a Castiglione, che oggi è diventata una startup innovativa.
In questi anni ho partecipato attivamente in associazioni per la valorizzazione del territorio come SetAp, con cui abbiamo creato il gioco "Che impresa!", Cinema Teatro E per la riapertura del cinema-teatro e ho avuto l'onore di essere il presidente dell'asilo nido di Castiglione: un’esperienza incredibile che mi ha davvero lasciato tantissimo.
Da qualche mese sto facendo un'esperienza lavorativa in Svizzera, come analista informatico presso una banca in Ticino, ma ho deciso di rientrare: vogliamo crescere nostro figlio in Italia, a Castiglione dei Pepoli. 
Conosco Rita da quando mi sono trasferito a Castiglione e oltre a essere una delle persone più oneste che io abbia mai conosciuto è seria e competente. Mi ha chiesto di prendere parte a questo grande progetto ed ho accettato senza dubbi. 
Sarà un piacere e un onore continuare a pensare e progettare un paese migliore, per noi e per i nostri figli, insieme alla squadra di Impegno nella quale ho trovato serietà, competenza e tanta professionalità.
Impegno Civico è la nostra missione.
È la sintesi tra le tradizioni dei montanari, sempre stati attenti a darsi una mano l'un l'altro e la voglia di inventare e stupire, liberi da politici o partiti.
#ImpegnoCivico è quanto metterò a disposizione del mio paese con tutta la forza e determinazione che il paese si merita.
  

Andrea Giannerini

28/04/2019 18:45:55

𝐀𝐍𝐃𝐑𝐄𝐀 𝐆𝐈𝐀𝐍𝐍𝐄𝐑𝐈𝐍𝐈
Mi chiamo Andrea, sono nato a Bologna 25 anni fa e sono cresciuto a Castiglione.
Mia mamma è originaria delle Pozzere a Baragazza, mentre mio babbo è della Chiesa Vecchia a Castiglione, luogo in cui vivo da quando sono nato.
Lavoro in un reparto di Controllo Qualità in una fabbrica, amo la natura, i motori, gli sport e stare all'aria aperta nelle mie montagne insieme ai miei amici.
Ho ereditato la passione degli sport da mio babbo, dei motori da mio fratello mentre la passione per la cucina e i viaggi da mia mamma.
Nonostante sia una persona molto riservata e non ami molto mettermi in mostra mi piace collaborare, dare una mano e fare nuove esperienze.
Rita è stata la mia maestra e ora mia ha dato la possibilità di collaborare in questo nuovo progetto e se posso fare qualcosa per il mio Paese, che in passato mi ha dato molto, lo faccio volentieri e con piacere!
  

Federica Galli

21/04/2019 19:30:26

𝐅𝐄𝐃𝐄𝐑𝐈𝐂𝐀 𝐆𝐀𝐋𝐋𝐈
Mi chiamo Federica e ho 38 anni. Sono molto attaccata al mio paese e alla mia casa: ho vissuto altrove ma sono tornata qui, perché qui ho le mie radici. I miei nonni avevano una piccola bottega a Creda, dove vendevano di tutto, dai generi alimentari alle bombole del gas. 
Ho avuto anche io un’attività, nel centro di Castiglione. Adesso invece, assieme a mio marito, ne stiamo aprendo una nuova a Lagaro. Amo la natura, gli animali e i motori. Fin da piccola sono cresciuta nell’ambiente dei ‘motori’, infatti questa passione è rimasta. Mio marito possiede una moto ed io non perdo occasione per andare con lui a esplorare le nostre splendide montagne: occasione in più per visitare posti nuovi e godersi l’aria buona. 
Ho un bambino piccolo e ho accettato questa proposta perché spero, soprattutto per lui, che le cose cambino. I miei ricordi di bambina sono di estati e weekend passati in questi luoghi che erano affollati di gente. 
Le persone arrivavano dalla città per respirare aria buona e godersi i nostri paesaggi. Dobbiamo, secondo me, ripartire proprio dalla qualità della vita nettamente superiore a quella cittadina e valorizzare le risorse naturali del nostro territorio che sono convinta possano portare lavoro e serenità nel nostro paese.
  

Lorenzo Pasqui

21/04/2019 19:27:57

𝐋𝐎𝐑𝐄𝐍𝐙𝐎 𝐏𝐀𝐒𝐐𝐔𝐈
Sono Lorenzo, classe 1992, terzo di 3 fratelli. Fin da piccolo ho coltivato la mia passione, ed è questo il termine giusto, perché il legame con la mia terra passa attraverso le mie mani ed il mio lavoro. Sono un giovane agricoltore ed allevatore, tanto legato alla tradizione, ma interessato sempre a nuove prospettive e attento al cambiamento che stiamo vivendo.
Vorrei crescere qui, continuando a fare qualcosa di buono per il posto in cui sono nato e vivo con i miei affetti con tutto l'entusiasmo e la creatività che posso. 
Quando ho parlato con Rita ho trovato con piacere una costante connessione fra le nostre idee ed ho accettato con orgoglio il suo rinnovato invito.
Impegno, interesse, ascolto e sincerità sono i punti sui quali ho costruito la mia professione e le caratteristiche che vorrei mettere a disposizione del nostro territorio.
  

Federica Giardini

21/04/2019 19:22:49

 

𝐅𝐄𝐃𝐄𝐑𝐈𝐂𝐀 𝐆𝐈𝐀𝐑𝐃𝐈𝐍𝐈
Abito a Castiglione ormai da 14 anni, ma Lagaro è il paese dove sono cresciuta e che per ovvi motivi ho sempre nel mio cuore. Per questo spero di poter essere vista come un riferimento anche per questo paese. 
Sempre a Castiglione ho frequentato le scuole superiori nel ramo turistico.
Amo trascorrere il tempo libero con mio marito e la parte migliore di me: le mie due bambine.
Quando mi è stata proposta questa "avventura" ho detto sì proprio pensando a loro e al loro futuro. Per lavoro vivo Castiglione tutti i giorni nella sua quotidianità e credo che il nostro territorio possa tornare ad offrire molto ai nostri figli.
Ci credo a tal punto che proprio qui, nel centro del paese, ho deciso di crearmi un lavoro aprendo una mia attività.
Questa convinzione e la volontà di dare un futuro ai nostri figli mi hanno dato l'entusiasmo di mettermi in gioco con la consapevolezza che non sarà facile, ma che ne varrà la pena!

  

William Muratori

21/04/2019 19:11:57

𝐖𝐈𝐋𝐋𝐈𝐀𝐌 𝐌𝐔𝐑𝐀𝐓𝐎𝐑𝐈
Mi chiamo William Muratori e risiedo da oltre 20 anni a Lagaro. Sono un libero professionista iscritto al collegio dei geometri della provincia di Bologna e mi occupo di architettura, edilizia ed arredamento.
Ho aderito con entusiasmo al progetto Impegno Civico per Rita Marchioni Sindaco perché credo che o i cittadini si occupano di politica o è la politica a occuparsi dei cittadini.
Credo che la mia frazione meriti molte più attenzioni di quante ne riceva. Ci sono tante potenzialità, tutte da sviluppare! Porterò avanti le istanze del mio territorio certo di poter migliorare davvero le cose. Parola d'ordine: Coerenza.
  

Rina Nucci

21/04/2019 18:59:25

𝐑𝐈𝐍𝐀 𝐍𝐔𝐂𝐂𝐈
Mi chiamo Rina e abito a Castiglione da più di trent’anni, da quando mi sono sposata con Dino, mio marito. Mio padre è Osvaldo, “Il falegname del Bacino” mentre mia madre, detta “Pupi”, ha gestito con dedizione e tenacia per più di 50 anni l’Albergo Italia. 
Molti mi conoscono come “Rina del Bacino” appellativo che deriva dalla mia origine, infatti ho vissuto tutta la mia infanzia, e non solo, al Bacino del Brasimone, luogo a cui sono affezionata per ricordi felici e spensierati, ma anche per l’impegno nel ristorante gestito dalla mia famiglia. 
Qualcuno ancora incontrandomi nelle mattinate gelide d’inverno mi chiede quanta neve ci sia al Bacino! Io rispondo educatamente che non lo so, ma immagino qualche centimetro in più... 
Insegno alla Scuola Primaria di Castiglione dal 1987, ho visto ormai diverse generazioni crescere e ancora li osservo “a distanza” nel loro percorso di vita. 
Dedico gran parte del mio tempo al lavoro e alla mia famiglia. Ho due figli ormai adulti, Matteo e Sara e un nipotino che mi ha fatto scoprire una vita da nonna sorprendente, emozionante e spesso divertente. 
Amo leggere, stare all'aria aperta, magari occupandomi del giardino e delle piante, osservare la natura e i nostri incantevoli panorami che cambiano con le stagioni. 
Sono appassionata di storia, l’ho insegnata per tanti anni, mi piace ascoltare le storie narrate da chi l’ha vissute veramente, storie di vita quotidiana, d’altri tempi. 
È proprio per questi motivi che mi propongo per la lista di Impegno Civico, vorrei dedicarmi a progetti per la cura del nostro territorio soprattutto dal punto di vista storico, culturale ed ambientale. Abbiamo un patrimonio che merita!
  

Aurora Bartolotti

17/04/2019 00:26:40

𝐀𝐔𝐑𝐎𝐑𝐀 𝐁𝐀𝐑𝐓𝐎𝐋𝐎𝐓𝐓𝐈
Mi chiamo Aurora, ho 26 anni e vivo in una delle frazioni più piccole di Castiglione: Rasora. 
Ho avuto la fortuna di poter studiare e crescere in paese avendo così modo di poter dedicare il mio tempo libero a quella che è sempre stata la mia passione. Questa passione con il passare degli anni, tanta determinazione e forza di volontà ho potuto trasformare nel mio lavoro, nel mio stile di vita. 
Sono un’agricoltrice e un’allevatrice e farò tutto il possibile perché questo rimanga il mio lavoro per tutta la vita. Abbiamo un territorio che può offrire ottimi prodotti di qualità e sono sicura che aspetti solo di essere valorizzato! 
Mi piace dilettarmi in cucina con mia madre e imparare da lei e da mio padre cose che ancora non conosco, per potermi migliorare sempre! Sono circondata da ottimi amici, sempre pronti a divertirsi nei momenti scherzosi e ad affiancarmi nei momenti di difficoltà. Infatti, credo molto nei valori della famiglia e dell’amicizia, che cercherò di trasmettere ai miei figli. 
Spero che un domani i miei figli possano crescere qui proprio come ho fatto io potendo così cogliere tutti i valori e gli insegnamenti che un paese di montagna come Castiglione può dare. 
Carica di voglia di lavorare e curiosità ho accettato la proposta di Rita! Sono pienamente d’accordo con la sua idea di cambiamento, basato su azioni semplici ed efficaci. Sono orgogliosa della fiducia che mi è stata posta nonostante la mia giovane età ed è per questo che metterò a disposizione tutte le mie capacità per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti! 
  

Davide Buti

17/04/2019 00:25:14

𝐃𝐀𝐕𝐈𝐃𝐄 𝐁𝐔𝐓𝐈
Sono nato a Prato nel 1972 e all’età di tre anni i miei genitori sono tornati a Castiglione dei Pepoli, luogo natio di mia sorella Manuela e di mamma Giuliana mentre babbo Pierluigi è di Montepiano. 
Sono felicemente sposato con Elena ed abbiamo due figlie, Laura e Viola. Mi sono diplomato in Fisica Industriale all’ITIS O.Belluzzi di Casalecchio. Ho lavorato spesso a contatto con la gente: per alcuni anni come consulente assicurativo UNIPOL e poi come titolare di un esercizio commerciale di caccia e pesca, acquari e articoli per animali a Castiglione; in seguito al Centro Frutta Castiglione ed attualmente sono impiegato presso il forno F.lli Ceccarini di San Giacomo.
Ho amato in ogni momento la qualità della vita che i nostri posti ci permettono di avere, crescere le mie bambine in questo paese è stato il primo obbiettivo. Per questo motivo ho partecipato attivamente alla vita di varie associazioni fra cui il Comitato Montagna in Fiera, Polisportiva, Pro loco, Società Arcieri e Commissione Ittica cercando di portare il mio contributo in tutti i contesti organizzando eventi, gare, mostre ed esibizioni canine e competizioni cinofile. Per alcuni anni sono stato presidente dell’associazione commercianti ASCOM e questo mi ha permesso di sviluppare progetti turistici e di valorizzazione del nostro territorio ottenendo finanziamenti europei di notevole importanza.
Vivo la natura in modo attivo, penso che le nostre risorse ambientali possano essere lo strumento per creare ottime condizioni di vita e per sviluppare un’economia che sia solida nel tempo.
Per questo motivo ho deciso di fare parte del progetto Rita Marchioni Sindaco Impegno Civico, sono certo delle straordinarie capacità di Rita e fiducioso di essere in un gruppo di professionisti del vivere e del fare.
  

Lara Cavaciocchi

17/04/2019 00:23:50

𝐋𝐀𝐑𝐀 𝐂𝐀𝐕𝐀𝐂𝐈𝐎𝐂𝐂𝐇𝐈
Sono nata a Castiglione 48 anni fa, ma sono cresciuta a Prato, dove i miei genitori si trasferirono nel 1973 per motivi di lavoro.
Mia mamma è originaria di Montebaducco, mentre mio babbo di Roncobilaccio, luogo dove vivo e lavoro nel ristorante di famiglia da ormai 28 anni.
Sono felicemente sposata da quasi 19 anni e con mio marito condivido idee e passioni ed è sempre il mio punto di forza.
Amo la natura, l’arte, il mare e naturalmente “le mie montagne“ così come le chiamavo da piccola….
Ho ereditato l’amore per la cucina da mia mamma e la sua famiglia, invece la curiosità, la creatività, la voglia di sperimentare, da mio babbo.
Faccio parte del circolo Legambiente Roncobilaccio e ne sono orgogliosa! Nato nel 2014 per difendere e tutelare il nostro territorio, é portato avanti da volontari che ci credono e si impegnano, nonostante le difficoltà, a combattere per ottenere qualcosa!
Nonostante sia una persona riservata e non mi piace mettermi in mostra amo collaborare con gli altri e fare nuove esperienze. 
Mi è stato chiesto di poter dare una mano in questo nuovo progetto e sono contenta di fare da referente per i cittadini del mio paese, anzi della mia Vallata, ora e nel momento in cui amministreremo.
Mi piace poter pensare che, dandoci una mano, potremo vivere in un posto migliore!
  

Federico Baldi

09/04/2019 00:12:11

𝐅𝐄𝐃𝐄𝐑𝐈𝐂𝐎 𝐁𝐀𝐋𝐃𝐈
Mi chiamo Federico e sono nato a Castiglione dei Pepoli. Ho sempre vissuto, fin dalla mia infanzia, a Baragazza in una famiglia di commercianti del posto. 
Ho studiato a Castiglione poi ho avuto un’azienda di trasporti, ho fatto il commerciante ed ora lavoro come dipendente per una ditta di autotrasporti, in autostrada.
La mia passione per gli sport mi ha portato a giocare a calcio per anni nella Castiglionese e a Baragazza, ad allenare i bambini di San Benedetto e di Baragazza fino a militare nel BolognaFC. Ora mi dedico all'equitazione e amo godermi i paesaggi dei nostri Appennini a piedi e a cavallo. 
Sono orgogliosamente uno dei fondatori della Proloco Valle del Gambellato (Baragazza, San Giacomo e Roncobilaccio). Da anni promuoviamo la cura del territorio, la pulizia dei sentieri e l’integrazione sociale. Lo scopo finale della Proloco che mi ha convinto a fondarla e a crederci fino in fondo è quello di creare un futuro per i giovani, i nostri figli, nel nostro territorio. 
Ho accettato l’invito di Rita per avere una maggiore possibilità di fare quello che già sto costruendo con la Proloco, ma in maniera più efficace e decisiva tramite un’amministrazione.
#ImpegnoCivico